Piani

In questa sezione è possibile consultare la documentazione relativa al:

Piano d’Ambito: è lo strumento che fissa le scelte sugli investimenti infrastrutturali, le  strategie organizzative e tecnologiche. Il Piano d’ambito è stato approvato il 30 settembre 2002 dal Commissario Governativo per l’emergenza idrica in Sardegna. In seguito all’approvazione della deliberazione del Commissario n. 221 del 10 dicembre 2010 il Piano è stato revisionato e aggiornato tenendo conto delle nuove condizioni tecniche, economiche e gestionali emerse in seguito all’affidamento della gestore del servizio idrico integrato dell’ambito regionale da Abbanoa SpA.

Metodo tariffario idrico – MTI: con la Deliberazione n. 643/2013/R/IDR dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ed il Sistema Idrico AEEGSI è stato approvato il Metodo tariffario idrico relativo al primo periodo regolatorio 2014 – 2015 sulla base del quale gli Enti d’ambito competenti hanno adottato il pertinente schema regolatorio,  che si compone dei seguenti atti:

  1. “il programma degli interventi (PdI), ai sensi dell’art. 149, comma 3, del d.lgs.152/06, che specifica gli obiettivi da realizzare sulla base di una puntuale indicazione degli interventi per il periodo 2014-2017, riportando, per l’eventuale periodo residuo fino alla scadenza dell’affidamento, le informazioni necessarie al raggiungimento almeno dei livelli minimi di servizio, nonché al soddisfacimento della complessiva domanda dell’utenza;
  2. il piano economico finanziario (PEF), che ai fini della suddetta deliberazione rileva limitatamente al Piano tariffario e al Rendiconto finanziario, e che prevede con cadenza annuale per tutto il periodo di affidamento l’andamento dei costi di gestione e di investimento, nonché la previsione annuale dei proventi da tariffa con esplicitati i connessi valori del moltiplicatore tariffario e del vincolo ai ricavi del gestore;
  3. la convenzione di gestione, contenente gli aggiornamenti necessari a recepire la disciplina” introdotta con la Deliberazione n. 643.

Metodo tariffario idrico – MTI 2:  la  Deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ed il Sistema Idrico AEEGSI  n. 664/2015/R/IDR, (integrata e modificata dalla deliberazione 27 dicembre 2017 , 918/2017/R/IDR) è stato approvato il Metodo tariffario idrico relativo al secondo periodo regolatorio 2016 – 2019 (MTI 2). Il pertinente schema regolatorio adottato dall’Ente d’ambito sulla base della deliberazione si compone dei seguenti atti:

  1. programma degli interventi (PdI);
  2. il piano economico finanziario (PEF);
  3. la convenzione di gestione.

Metodo tariffario idrico – MTI 3: con la deliberazione del 27 dicembre 2019 n. 580/2019/R/IDR l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (ARERA, prima AEEGSI) è stato approvato il Metodo tariffario idrico relativo al terzo periodo regolatorio 2020 – 2023 (MTI 3).

torna all'inizio del contenuto